Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

Il legno nelle zone terremotate

Marche, le casette delle coop distrutte. L’asilo donato dai privati ha retto.
Sembra la solita storia dell’Italia: le casette SAE di lamiera costruite dalle coop rosse (Cns, censurata da Cantone e sanzionata dal Consiglio di Stato) e pagate dallo Stato (appalto da 1,1 miliardi di euro) sono quasi distrutte. Mentre l’asilo in legno donato dai privati e dalla famiglia Rubner alla comunità Pieve Torina (MC) non solo non ha avuto alcun danno, ma ha ospitato il summit dei sindaci della zona con il Commissario Paola De Micheli, i vertici della protezione civile e della Regione Marche. Realizzato dalla Rubner haus in appena 30 giorni, l’asilo è in grado di ospitare 120 bambini. La scossa di terremoto tra Pieve Torina e Muccia ha causato spavento, danni agli edifici, il crollo di un campanile ma nessun morto o ferito. Ci sono 20 nuovi sfollati e nessuno che voglia più entrare.

 
 
 
 
 
 
 

 
Torna alla lista
 
 
 
 
 
© 2018 Rubner Haus SpA | Part. IVA 00124010216 | Credits | Cookie | Sitemap Vai a top